Vivai Piante Torre Giuseppe Andrea - Prodotti - Vivai Piante Torre Giuseppe Andrea

Vivai Piante Torre Giuseppe Andrea    +39 3334997303

Vai ai contenuti

FRUTTI EDIBILI A RESIDUO ZERO
CERTIFICATI AL 100%

Arancio
Citrus sinensis

L'arancio è un albero che può arrivare fino a 12 metri, dalle foglie allungate e carnose e dai fiori candidi. I germogli sono sempre verdi, mai rossastri. I frutti sono rotondi e sia la buccia sia la polpa sono del tipico colore arancione.
La buccia è caratterizzata da una leggera ruvidezza.
Il periodo di riposo dell'arancio è di soli tre mesi, per cui succede che l'albero fiorisca e fruttifichi contemporaneamente. I primi frutti si possono raccogliere in novembre (navelina), e gli ultimi a maggio - giugno (valencia late). Un albero adulto produce circa 500 frutti all'anno.
Bergamotto
Citrus bergamia
È un albero alto tra i tre e i quattro metri, con una corona tra i tre e i quattro metri.
I fiori sono bianchi, molto profumati.
Le foglie sono lucide e coriacee come quelle dell'arancio e non cadono mai nemmeno in inverno.
La fioritura e le nuove foglie spuntano appena finita la stagione delle piogge, all'inizio di marzo.
Il frutto è grande poco più di un'arancia e poco meno di un pompelmo; ha un colore giallo intenso più del pompelmo e meno del limone, esternamente ha la buccia liscia e sottile come un pompelmo, è meno rotondo del pompelmo in quanto è schiacciato ai poli.

Calamondino
Citrus mitis
Il Calamondino è molto interessante da un punto di vista ornamentale; largamente utilizzata come pianta d´appartamento, dato che si adatta molto bene ad ambienti particolarmente secchi, vegeta molto bene se coltivata in vaso e può vivere all´interno delle nostre abitazioni per tutta la stagione fredda, per poi essere spostata all´esterno verso metà primavera.
Cedro
Citrus medica

Il cedro (Citrus medica) è un albero da frutto appartenente al genere Citrus (fam. delle Rutacee). È ritenuta una delle tre specie di agrumi da cui derivano tutti i membri del genere oggi conosciuti, assieme al pomelo ed al mandarino. Il nome cedro, derivato dalla volgarizzazione del termine latino citrus è, però, ambiguo in quanto coincide con la traduzione di cedrus, nome dato alla conifera (i famosi cedri del Libano che fornirono il legno per tante imbarcazioni nel mondo antico); ecco perché in alcuni testi per l'agrume viene usato anche il termine citro.
Chinotto
Citrus myrtifolia
Le foglie sono piccole, coriacee, e ricordano quelle del mirto, da cui il termine specifico derivato dal latino. Unico tra i citrus, il chinotto è privo di spine.
I fiori sono piccole zagare bianche. Questo particolare rende la pianta molto piacevole a vedersi, per cui viene spesso coltivata in vaso come pianta ornamentale.
I frutti, arancioni nella maturità, hanno un succo molto amaro e acido. Sembra che al chinotto spetti il primato che possa rimanere sul ramo fino a due anni. Normalmente i frutti maturano alla metà di giugno. La pianta teme il freddo.
Finger Lime
Citrus australasica

Citrus australasica è un agrume di origine australiana, noto comunemente come caviale di limone o Finger Lime per via delle vescicole presenti nel frutto che alla vista assomigliano al caviale e si rompono in bocca masticandole, lasciando un sapore simile a quello del limone. Anche gli altri agrumi (mandarini, limoni) hanno tali vescicole, ma la caratteristica di questo frutto è che essi non sono suddivisi e compressi negli spicchi, oltre ad essere tondeggianti.
È un arbusto o piccolo albero spinoso con piccoli frutti commestibili, di cui è in sviluppo un interesse commerciale come pianta coltivata.
Clementino
Citrus clementina

L'albero della clementina è simile a quello del mandarino, da cui differisce leggermente per le foglie che sono più grandi e più larghe. Fiorisce e fruttifica lentamente e irregolarmente, in quanto molto suscettibile agli sbalzi di temperatura.
Il frutto assomiglia al mandarino: le differenze principali sono da ricercarsi nel colore della polpa, decisamente più aranciato. Inoltre non è mai appiattito come i mandarini, ma sempre ben rotondo. Il gusto invece è più simile all'arancia, con un perfetto equilibrio tra l'agro e il dolce.
Hystrix
Citrus papeda
La combava (nome scientifico Citrus hystrix DC.) è un agrume del genere Citrus, la cui origine non è stata ancora determinata con certezza.
Alcuni esperti lo ritengono un ibrido tra il cedro e la limetta, altri sono del parere che si tratti di una mutazione spontanea della limetta.
La sua denominazione latina mette in evidenza l'incredibile quantità di spine che la pianta possiede, dato che hystrix significa istrice.

Kumquat
Fortunella margarita

Il kumquat (detto anche mandarino cinese) è un agrume, appartenente alla famiglia delle Rutaceae. Il vero nome botanico in realtà è Fortunella (dallo studioso inglese, Fortune, che lo introdusse per la prima volta in Europa, nel 1848) ed è originario per lo più della Cina centrale e secondariamente della Malesia. Arbusto denso o piccolo albero, che raggiunge negli anni i 3-4 metri di altezza.
Forma arbusti compatti, a crescita lenta, densamente ramificati, che talvolta presentano piccole spine sui rami.

.
Lime
Citrus aurantifolia

Il lime, frutto conosciuto in italiano come “limetta“, appartiene alla famiglia delle rutaceae. Il suo nome scientifico in realtà è citrus aurantifolia. Questo agrume sembra che sia stato ottenuto dall’incrocio tra il cedro e il limone e difatti condivide molte delle proprietà del limone.
La pianta del lime raggiunge al massimo i 4-5 metri di altezza. Cresce esclusivamente nelle zone tropicali e i suoi frutti sono di forma quasi sferica, di colore verde o giallo. Normalmente produce frutti lungo tutto l’anno. Si coglie tra giugno e settembre, quando la scorza è ancora verde, per godere appieno del suo profumo.
Limetta rossa di Rangpur
Citrus limonia
La Limetta Rossa  di Rangpur o Rangpur Lime (Citrus limonia) è un agrume a portamento eretto, leggermente cespuglioso.
La pianta possiede frutti simili a limoni, di colore arancione, con odore e sapore particolare.
Il frutto non è altro che un Limone rosso, un po’ più piccolo di un limone normale.
La buccia diventa rossa fin dalle prime maturazioni, la polpa, con qualche seme, agra con un fresco sapore.


Limone
Citrus limon

Il limone (Citrus limon) è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rutaceae.
Il nome comune limone si può riferire tanto alla pianta quanto al suo frutto.
Secondo degli studi genetici, il limone è un ibrido e deriva dall'incrocio tra l'arancio amaro e il cedro.
Il frutto è giallo all'esterno e quasi incolore all'interno, di forma sferica fino ad ovale, spesso con una protuberanza all'apice e appuntito all'altra estremità. La buccia può essere da molto ruvida a molto liscia.

.
Limone Meyer
Citrus limon

E' probabilmente un ibrido naturale tra limone (Citrus limon) e arancio dolce (Citrus sinensis). Fiorisce incessantemente e soprattutto dopo le potature ricrea in breve tempo una chioma compatta e ricca di fiori bianco viola molto profumati. I frutti sono simili a quelli del limone, ma un po' meno aspri e molto ricchi di succo. E' molto apprezzato per la sua resistenza alle basse temperature e il suo valore ornamentale.
Limone rosso
Citrus limon
La pianta di Limone Rosso (Citrus limonimedica pigmentata) è un albero da frutto di alto valore ornamentale, dai particolari frutti che con il freddo invernale virano al rosso o all’arancione vivo, con buccia rugosa e forma allungata, molto decorativi.
La pianta presenta foglie ovali e lucide di colore verde intenso, con fiori bianchi profumati in primavera ed estate.
Nel periodo invernale tenere la pianta al riparo dal gelo, in un luogo luminoso dalle temperature costanti, annaffiando con moderazione.


Mandarino
Citrus reticulata

Il mandarino (Citrus reticulata) è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rutaceae. È uno dei tre agrumi originali del genere Citrus assieme al cedro ed al pomelo. Il mandarino ha certo acquistato importanza storica, in quanto si tratta dell'unico frutto dolce tra i tre originali (cedro, pomelo e mandarino). Da incroci con il mandarino si sono sviluppati quasi tutti gli agrumi che oggi conosciamo (es. limone, lime, arance).


.
Mano di Buddha
Buddha’s hand
La tipica forma del frutto si origina nella fase precoce di partizione dei suoi spicchi, laddove ogni spicchio tende a svilupparsi non omogeneamente insieme agli altri, bensì come unità a sé stante. Ne consegue una forma non sferica del frutto, ma frastagliata e divisa in varie escrescenze. Sulla base di questa sua forma, che richiama lontanamente quella di una mano umana, gli orientali hanno attribuito al frutto il nome con cui esso è comunemente noto.

Pompelmo
Citrus paradisi
Il pompelmo (Citrus paradisi) è un albero da frutto appartenente al genere Citrus, e alla famiglia delle citris.Il nome comune pompelmo si può riferire tanto al frutto quanto al suo albero. È un antico ibrido, probabilmente tra l'arancio dolce e il pomelo, ma da secoli costituisce specie autonoma che si propaga per talea e per innesto. Il frutto è giallo, di aspetto globoso di diametro di 10–15 cm ed è composto da spicchi incolori.

Yuzu
Citrus ichangensis x Citrus reticulata

La pianta di Yuzu (Citrus ichangensis) è un albero da frutto proveniente dall’Asia orientale, produce frutti simili ai mandarini, di colore arancio, molto aromatici dal sapore aspro simile al pompelmo, ma con sentori di mandarino. Ama il terreno acido, con un buon quantitativo di torba, ben drenato e ricco di humus. Il drenaggio è importantissimo: eventuali ristagni d'acqua possono provocare marciumi radicali che fanno morire la pianta.


.
Alternativa_vivaipiantetorre.it_logo02
Vivai Piante Torre Giuseppe Andrea
Sede Legale
Via Comunale Acquitta, 40
98050 TERME VIGLIATORE (ME)
C.F.: TRR GPP 68R08 F206I - P. IVA: IT 01 827 760 834
Codice Univoco: M5UXCR1
mail: vivaitorre@virgilio.it
mail: amministrazione.vivaitorre@gmail.com
PEC: giuseppetorre68@pec.it

Vivaio
Via della Campana - C/da Piana - Tonnarella
98054 Furnari (ME)




Sito realizzato da Sa.Ma.Ja. - Grafica milos.ky




Torna ai contenuti